Home League of Legends Esports Akshan sarà disabilitato per i playoff solo in Europa

Akshan sarà disabilitato per i playoff solo in Europa

Prima ancora dell’inizio dei playoff abbiamo la prima polemica in Europa, causata dal nuovo campione Akshan che, da quanto è stato ufficializzato oggi, non sarà disponibile per i playoff in LEC.

La polemica arriva direttamente da Grabbz, coach dei G2, che afferma come solo in Europa l’adc appena inserito sarà disabilitato mentre in Asia sarà disponibile da subito per i playoff, stessa cosa per i mondiali in Cina.

La possibilità di usarlo ai mondiali è il motivo principale dei dubbi del coach dei G2, che afferma come renderlo libero sin dai playoff potesse essere un ottimo modo per prepararsi contro quel campione in vista dello scontro con i team orientali.

Nonostante al momento Akshan sia in uno stato non proprio brillante e abbia dovuto ricevere qualche hotfix a livello di danni, la paura più grande è che, per la patch dei mondiali, i team abbiano trovato il modo di ottimizzare il suo utilizzo e renderlo pick or ban. In quel caso le squadre Europee sarebbero decisamente svantaggiate dato la bassa pratica con il campione.

Ancor più preoccupante come i team abbiano deciso di disabilitarlo tramite votazione libera usando come scusa la possibile presenza di bug all’interno del suo gameplay, cosa che non si è mai vista nel recente passato di League of Legends..

Detto questo vedremo se ci saranno dei cambiamenti improvvisi dopo questa piccola polemica con la speranza per i team Europei che Akshan non diventi una macchina da guerra, in quel caso sarebbero guai seri.