Home League of Legends LCS PLAYOFF – SCONFITTA PER I CLOUD9 E VITTORA DEGLI EG

LCS PLAYOFF – SCONFITTA PER I CLOUD9 E VITTORA DEGLI EG

Sabato notte è stato il primo giorno di playoff in Nord America, la prima delle quattro regioni maggiori ad iniziare il percorso che porterà al titolo e alla conquista dei tre slot disponibili per il mondiali, gli occhi di tutti sono puntati verso quell’obiettivo.

Come potete vedere dal tabellone in sovraimpressione la serie inaugurale è stata EG vs Dignitas, con l’ovvio esordio in questa post season del nostro Jiizuke, fresco di inserimento nel primo quintetto LCS, un grande achievement per un ragazzo che nemmeno un anno fa era stato catalogato come fallimento.

La serie è stata veloce e indolore, la squadra allenata da Peter Dun, anche lui premiato come coach dello split, ha testato nuove cose durante i game e per questo motivo sono serviti quattro game per portare a casa la vittoria, non tre.

https://twitter.com/EG_Danny/status/1424167291776737282?s=20

Alla fine della serie abbiamo avuto anche una piccola dichiarazione da parte di Jiizuke su Facebook, cosa molto rara per lui, in cui analizzava la serie e la sua stagione, qui per leggere.

Mentre da una parte abbiamo un team che continua il proprio percorso c’è chi deve fare un passo indietro e riorganizzarsi per tornare più forte di prima.

Toccherà ai Dignitas sabato e domenica ai Cloud9, che dovranno incredibilmente fare la salita dal “lower” bracket per pensare di raggiungere i mondiali, assurdo per chi qualche mese fa batteva i Damwon Gaming.

Domenica c’è stata la seconda serie, Cloud9 contro Team Liquid.
Il replay della finale dello spring split si presenta come seconda serie del winner bracket, una sorpresa per tutti ma frutto di un summer decisamente complicato per entrambi.

I Team Liquid escono vittoriosi dalla sfida con una delle migliori prestazioni mai viste da parte di un team Nord Americano, un utilizzo perfetto di Ziggs, un macro soffocante e una delle migliori esecuzioni da parte loro, uno spettacolo da guardare!

3-1 perentorio con Alphari decisamente sugli scudi che si dimostra il miglior toplaner della lega ancora una volta con una prestazione incredibile, accompagnato da Santorin e Corejj per tutta la serie ha fatto valere la sua superiorità sulla mappa annichilendo Perkz e Blaber.

Lato Cloud9 è stato un oggettivo disastro, sottotono tutti i membri e soprattutto su delle lunghezze diverse che causa loro giocate caotiche, non sinergiche e povere di qualità.
Fudge sembra un pesce fuor d’acqua, Blaber è sparito dopo l’orrido MSI e Perkz sembra ancora fuori forma nonostante il periodo dell’anno che lui preferisce.
E’ una sconfitta che brucia ma che può aiutare a rimettere al proprio posto i rottami che ora sono i Cloud9 e agguantare uno slot per il mondiale, ci sono 3 slot e Team Liquid EG e TSM sembrano nettamente migliori di loro.

Dignitas e C9 dovranno affrontare il 12 e il 13 rispettivamente Immortals e Golden Guardians per poter continuare la loro corsa, sperando che i Perkz e compagni riescano a fare ciò che i TSM fecerò lo scorso anno.

Articolo precedentePG RECAP FINALE MACKO VS OUTPLAYED
Articolo successivoI Ninjas in Pyjamas entrano ufficialmente nel mondo di League of Legends!
Pen and paper.