Home League of Legends Guide League of Legends: Analisi patch 11.16

League of Legends: Analisi patch 11.16

La 11.16 introduce due cambiamenti abbastanza importanti a Karma e Sona che sono classificabili quasi come dei soft rework.
La prima vede un nerf al waveclear che è sensibilmente meno efficace se non si utilizza il Mantra; viene invece nerfato il Mantra-E che era praticamente l’unico utilizzo del manta in competitivo, per ridurre la pesantezza del nerf lo scudo base viene buffato nelle fasi avanzate di gioco.

Sona invece ottiene una nuova meccanica di Hyperscaling nella sua passiva che regala fino a 60 ability haste che non toccano la ultimate, ma, una volta raggiunto il cap, le abilità base riducono il CD della ultimate rendendo Sona un vero e proprio mitragliatore di spell. Vedremo se questi cambiamenti renderanno sono viabili, il problema del champion è la mancanza di waveclear che non le permette di abitare una solo lane senza incorrere in problemi. Questa lacuna, unita alla necessità di avere un support da ingaggio, la rende sempre inferiore a Seraphine che porta un utility simile senza i problemi di laning.

Parlando invece di change più leggeri Lee Sin subisce un ulteriore nerf al sustain che viene dimezzato a livello 1, anche Diana subisce un leggero al nerf al clear tramite una riduzione ai danni della passiva contro i mostri. Altro nerf telefonato è quello che colpisce Tham Kench le cui statistiche base erano decisamente troppo alte, lo stesso vale per Lulu e, in minor parte, Xin.

Dei buff voglio mettere sotto i riflettori Vlad, Jhin e Sivir che vengono potenziati in maniera massiccia nelle loro abilità principali: Vlad beneficerà di più dalla sua passiva grazie ad un aumento del ratio di scambio tra AP e vita e viceversa,  Sivir arriverà a fare il 90% dei danni con la sua W ed infine Jhin vede un aumento dei danni sui suoi strumenti a lungo raggio. Dei buff diretti al ruolo primario di questi campioni li rendono dei pick estremamente interessanti per questa patch.

Articolo precedenteFIFA 22 – RIVOLUZIONE DIVISION RIVALS E FUT CHAMPIONS
Articolo successivoRiot rilascia le prime news per la prossima prestagione!
Jack of all games, Master of all.