Home League of Legends EU Masters: due vittorie e una sconfitta per gli Outplayed

EU Masters: due vittorie e una sconfitta per gli Outplayed

E’ ufficialmente iniziato il torneo più prestigioso d’Europa al di fuori dell’LEC, l’EU Masters!

I play-in sono la fase che precede l’evento principale, quella embrionale del torneo ma potete stare tranquilli, il livello della competizione è davvero alta.

Come sapete ci sono due team che rappresenteranno l’Italia durante questo evento, i Macko, che sono già alla fase successiva, e gli Outplayed che dovranno superare i play-in per poter raggiungere l’altra squadra italiana.

Il girone, rispetto agli altri, è fattibile e pensare che gli OP possano arrivare primi non è follia, sempre se giocano da OP.

Le prime tre partite del girone di andata sono state disputate oggi.

Due vittorie meritate e segno di netta superiorità contro Sinner Esports e Karma Clan, decisamente poco pulite, ma, in situazioni simili, la squadra migliore esce alla lunga e cosi è stato per gli OP.

Discorso differente per il terzo game contro la Stella Rossa.
Una draft decisamente positiva ed una differenza di scaling importante suggeriva alla formazione italiana di mantenere la calma fino all’arrivo degli oggetti necessari, specialmente su Tristana e Camille.
Purtroppo questo non è il mantra degli Outplayed che hanno voluto prendere scontri non necessari e questo è costato loro una sconfitta dopo soli 20 minuti, venti.

Non è la fine del mondo eppure una situazione simile non può ripetersi, sono il miglior team del gruppo e devono dimostrarlo.

Il girone di ritorno, che si terrà oggi, offrirà loro la possibilità di redimersi e agguantare il 3-0 che pareggerebbe i conti con la squadra serba; il primo posto è fondamentale per poter pensare di avanzare nel torneo, è necessario però un passo in avanti dal lato delle meccaniche e del macro.

Qui sotto vi lascio tutte le classifiche dei quattro gironi, che hanno giocato le prime tre partite d’andata e che finiranno le altre tre oggi.
L’attenzione ovviamente cade sul gruppo D, quello più pericoloso di tutti con Rogue, Vitality Bee e MouseEsports