Home Valorant Riot Games e BLAST annunciano il ritorno di VALORANT Spike Nations

Riot Games e BLAST annunciano il ritorno di VALORANT Spike Nations

Riot Games e BLAST hanno annunciato la seconda edizione del torneo di beneficenza: VALORANT Spike Nations.

L’evento, che si svolgerà dal 7 al 9 ottobre, vedrà 60.000 € (~ £ 51.395) come somma che verrà data in beneficenza da Riot Games.

Secondo il comunicato, il formato Spike Nations creerà opportunità per raccogliere fondi e ulteriori incentivi per le squadre.

Leo Matlock, VP of Commercial di BLAST, ha commentato:

Dare il benvenuto a Spike Nations per il secondo anno è la testimonianza di quanto bene l’evento inaugurale nel 2020 sia stato accolto dalla comunità VALORANT. Abbiamo fatto alcune aggiunte entusiasmanti al torneo, aggiunto nuove squadre composte da più nazioni di prima. Non vediamo l’ora di riaccendere vecchie rivalità e creare trame divertenti per i fan.

BLAST si è dimostrata la principale organizzazione di tornei di eSport e siamo lieti di collaborare nuovamente con Riot Games e creare esperienze VALORANT più incredibili per i fan che amano il gioco o lo stanno vivendo per la prima volta.

Saranno 12 le squadre a competere, con sede in EMEA. Le squadre sono composte da professionisti Esport e content creator dove ognuno rappresenterà la propria nazione o regione.

Le nazioni in competizione includono Regno Unito, Francia, Spagna, Portogallo, Paesi Nordici, Polonia, Turchia, CSI, Italia, DACH (Germania, Austria, Svizzera), Benelux (Belgio, Paesi Bassi, Lussemburgo) e “Team Eastern Europe”.

Il torneo sarà composto da tre gruppi da quattro, con le prime due squadre di ogni gruppo che avanzeranno alla fase finale a eliminazione diretta. L’azione sarà trasmessa esclusivamente sul canale Twitch di BLAST.

Ulteriori informazioni sul formato, le squadre e le altre meccaniche del torneo dovrebbero essere annunciate nelle settimane successive.

Felix Morgan, VALORANT Product Lead, Europe, ha aggiunto:

Dopo aver ascoltato un feedback così positivo sia dai creatori che dai fan durante l’evento Spike Nations dello scorso anno, quest’anno stiamo collaborando con BLAST per offrire qualcosa di ancora più grande e migliore.

Abbiamo in serbo alcune grandi sorprese e siamo fiduciosi che quest’anno offriremo un’esperienza ancora migliore ai fan. Non vediamo l’ora di vedere le nostre squadre nazionali lottare per una buona causa

Articolo precedenteIl futuro di Rekkles.
Articolo successivoRilasciato il calendario dei play-in del mondiale di League of Legends!
Appassionata di videogame da quando ne ho memoria. Ho iniziato a smontare console e studiare i movimenti del design per entrare fino all’osso di questo fantastico mondo. Con il passare del tempo mi sono legata a tutto ciò che riguarda i videogame e con essi anche il mondo Esport.