Home OverWatch Overwatch 2 mostrato alla prima partita della Overwatch League

Overwatch 2 mostrato alla prima partita della Overwatch League

La quarta stagione della Overwatch Legaue si è conclusa ieri con la vittoria dei Shanghai Dragons che, dopo anni, sono finalmente sono riusciti a reclamare la vittoria con un 4-0 contro gli Atlanta Reign.

Già da metà stagione i rappresentanti della Overwatch League avevano confermato che la quinta stagione sarebbe iniziata ad aprile 2022. Un portavoce della lega ha anche affermato che la stagione inizierà con la prima build di Overwatch 2.
Ovviamente ciò che tutti si chiedono è come faranno i professionisti ad adattarsi ai cambiamenti del gioco.

Durante la trasmissione dei Grand Finals, i giocatori si sono esibiti in una partita su Overwatch 2, per mostrare appunto i cambiamenti ma soprattutto il potenziale competitivo.

Ecco le squadre per la partita di esibizione di Overwatch 2, che si svolgerà all’intervallo delle grand finals #OWL2021 stasera!

📺 pic.twitter.com/YLuYhUiMFR https://t.co/xMM6RFNI2v

— Overwatch League (@overwatchleague) 25 settembre 2021

Dieci giocatori dei Washington Justice e dei Los Angeles Gladiators hanno unito le forze per creare due roster di cinque giocatori, testando le nuove modalità di gioco affrontandosi in una partita professionale e competitiva.

Ovviamente non si sono tirati indietro ed entrambe le squadre hanno schierato Sombra e Bastion appena iniziata l’esibizione. Ovviamente si tratta di campioni che hanno avuto aggiornamenti con il secondo capitolo, ed è stato un gran successo.

Altri giocatori hanno schierato i propri main come Kim “Shu” Jin-seo e Grant “Moth” Espe, rispettivamente Ana e Mercy. Entrambi i kit di supporto sono rimasti relativamente invariati, ma hanno ricevuto miglioramenti della qualità della vita, come gli aggiornamenti avanzati dell’interfaccia utente per Mercy.

Questo è tutto: la prima salvietta Nanoblade ufficiale di Overwatch 2! @Birdring

Ovviamente come non pensare anche ai tank del gioco, infatti le abilità di Reinhardt sono state notevolmente potenziate: la carica può essere controllata e mirata.

I punti spawn cambiano posizione in base al raggiungimento di “checkpoint” sul percorso, proprio come con una mappa ibrida o escort nell’attuale iterazione di Overwatch. Il robot della modalità, chiamato T.W.O., è anche molto più veloce del previsto, sembra superare la velocità dei nostri soliti carichi.

Durante la partita è stato detto all’analisyst di Overwatch 2 che se l’elemento che volevano portare sul gioco era il senso del lavoro di squadra, ci sono riusciti.

Articolo precedenteF1 2021 ESPORTS – Outplayed Racing subito competitiva!
Articolo successivoNew World : 8 Puntata Aeternum Night Show
Appassionata di videogame da quando ne ho memoria. Ho iniziato a smontare console e studiare i movimenti del design per entrare fino all’osso di questo fantastico mondo. Con il passare del tempo mi sono legata a tutto ciò che riguarda i videogame e con essi anche il mondo Esport.