Home League of Legends Worlds 2021 Quarti di finale: Traguardo storico per gli Edward Gaming!

Worlds 2021 Quarti di finale: Traguardo storico per gli Edward Gaming!

Secondo giorno di quarti di finale in quel di Rejkyavik, che ricordiamo ospita il mondiale 2021 di League of Legends dopo il forzato abbandono dalla Cina causa Covid.

Dopo il derby Coreano della scorsa volta ieri è toccato all’altro lato dell’Asia, la Cina che ha visto i suoi ultimi due team rimasti combattere tra di loro per un posto nella semifinale.

Royal Never Give Up contro Edward Gaming, i campioni MSI contro i campioni LPL di questa estate, il meglio che la regione possa offrire è costretto a una storica “guerra civile”, per gli EDG si tratterebbe della prima semifinale raggiunta dopo 6 partecipazioni mondiali e la realizzazione di un’organizzazione storica che non ha mai raggiunto il suo pieno potenziale nel corso degli anni.

Gli RNG invece sono alla ricerca di continuità dopo l’addio di una leggenda come Uzi, il titolo MSI è stato un grandissimo traguardo eppure l’ultimo periodo ha installato dubbi nei fan sulla effettiva forza di questo roster, specialmente in Cryin.

La midlane è stato un punto focale della serie, bloccare Cryin dal potersi muovere dalla sua corsia e limitare la sua ristrettissima champion pool.

D’altro canto permettere a Cryin di influenzare le altre corsie senza sanguinare troppo è stato uno degli obiettivi principali degli RNG, usare la midlane come supporto per poter mettere pressione a Viper o dare vantaggio a Xiahou, una strategia usata tutto l’anno e che ha portato i suoi frutti.

Dopo lo spettacolo poco piacevole e molto veloce del primo quarto di finale, il secondo derby di questo Mondiale non ha disatteso le aspettative!

In pieno stile LPL ogni match è stato letteralmente un bagno di sangue, uccisioni a non finire, azioni a ritmo sfrenato ed altrettante situazioni eccitanti da guardare.
5 match erano stati chiesti dai fan per questo scontro storico e 5 match sono stati, un grossa differenza rispetto alle altre serie avute in passato da questi due team è che gli EDG hanno avuto un piano sin dalla fase di ban.
Cryin non ha avuto il suo Twisted Fate a disposizione per tutta la serie, poco dopo sia Galio che Ryze, gli altri due campioni più giocati da lui sono spariti.
La scelta è andata su una insolita Annie per la gioia di LS, l’evidenza però mostra quanto sia davvero problematica la sua champion pool, un problema che andrà risolto nel prossimo futuro.
Arrivati a game 5 neanche la povera Annie è rimasta per lui, 4 dei 5 campioni da lui giocati sono stati rimossi e la differenza nella partita decisiva si è sentita.

Gli EDG sono saliti di livello quando serviva, JieJie ha fatto un paio di giocate decisive che hanno permesso ai campioni in carica di prendere le redini dell’incontro e di non lasciarlo mai fino alla caduta del nexus avversario.

Alla fine ce l’hanno fatta, per la prima volta nella loro storia gli EDG approdano in semifinale mondiale, un traguardo storico per loro e per i loro fan che incredibilmente possono gioire per una prestazione più che positiva della squadra, abituati ad anni di delusione e magra.

Il tabellone sorride i nuovi finalisti, dovranno affrontare la vincente tra Cloud9 e Gen.G, sicuramente un avversario abbordabile che proietta i campioni LPL verso la finale mondiale.

In attesa delle semifinali oggi è il turno dei campioni in carica, i Damwon KIA che se la vedranno contro i Mad Lions in una riedizione della scorsa semifinale MSI, la speranza è per un finale diverso questa volta.