Home League of Legends Worlds 2021 Semifinale: Gli EDG raggiungono la finale!

Worlds 2021 Semifinale: Gli EDG raggiungono la finale!

Siamo agli sgoccioli di questo mondiale, abbiamo già uno dei due finalisti dopo uno scontro storico che entrerà nella leggenda.

Nella giornata di ieri si è giocata la seconda semifinale, ovviamente le aspettative erano obbligatoriamente inferiori e anche solo a livello di narrativa raggiungere il picco di T1 e Damwon KIA risultava impossibile.

Fatemelo dire però, nel giorno degli spaventi, della festa di Halloween, non poteva esserci serie più adatta.

Gen.G ed Edward Gaming si sono sfidati in una delle best of 5 più…controverse dell’anno per raggiungere il sogno della finale e vedersela con i campioni in carica.

Come ieri non entrerò nei dettagli della serie per i motivi opposti però, perchè la sensazione magica vissuta ieri oggi è sparita, letteralmente.

5 partite di pura confusione, draft discutibili, giocate senza un vero e proprio senso e tanta ma tanta disattenzione.
La pressione era alle stelle per tutte e due le squadre e lo si è notato sin da subito.
Viper per esempio, noto per essere praticamente perfetto in ogni fase del gioco ha più volte sbagliato posizionamento facendo pagare dazio alla propria squadra in momenti delicati, costando anche un game ben indirizzato.

Alla fine a scamparla, o a sopravvivere a questa serie sono stati gli EDG, i campioni LPL in carica e storica organizzazione di League of Legends.
Per la prima volta dalla loro esistenza competeranno nella finale mondiale dopo fin troppi anni di anonimato e sofferenze subite.

E’ una finale frutto del lavoro iniziato anni da fa, dopo l’acquisto di Scout e Viper, dalla fiducia al veterano Meiko all’esplosione di Flandre e JieJie, tutti i giocatori in questo roster si sono meritati il traguardo raggiunto nonostante le difficoltà e la classica nomina degli EDG di delusione costante per i fan.

Non questa volta, l’obiettivo è stato raggiunto e ora si può pensare al colpaccio, non sono favoriti e non sembrano avvicinarsi minimamente al livello dei Damwon eppure durante quest’ultimo split sono stati sempre in grado di adattarsi al livello degli avversari, nel bene o nel male, potrebbe succedere anche questa volta.

Finisce qui invece il cammino dei Gen.G, straordinario perchè inaspettato dai più e fatto nonostante tutti i limiti evidenti che hanno mostrato durante l’anno.

Dal 2020 fino a ieri questo roster è rimasto fedele alla loro filosofia, con pick senza senso nel meta attuale (Renekton?) e la classica incertezza nel chiudere le partite che gli accompagna da tanto, troppo tempo.

Erano stati incredibili anche nei loro errori, avevano tirato la serie a loro vantaggio nonostante tutto e tutti ma a un passo dalla vittoria si sono sciolti nelle loro stesse insicurezze, dicendo addio alle loro speranze mondiali a loro modo.

Una squadra che riceve critiche da anni sulle loro draft e modi di approcciarsi alla partita, che probabilmente non doveva essere in questa semifinale ma portata avanti da un surreale Bdd in questa competizione, forse alla fine delle loro avventure insieme.

Si prospetta una ristrutturazione quasi obbligata se si vuole puntare a essere i migliori, la semifinale è stata il massimo aspirabile oggettivamente e non ci si può accontentare, non se sai cosa significa vincere un mondiale, vero Ruler?.

Ci sarà tempo però per discutere del futuro, ora è giusto celebrare chi è a un passo dal tetto del mond.
Solo due sono rimasti, uno riceverà la gloria eterna mentre l’altro svanirà nella memoria dei fan.

La storia è crudele, Cina contro Corea, a voi.