Home Blizzard Blizzard introduce il Community Council per migliorare la comunicazione tra dev e...

Blizzard introduce il Community Council per migliorare la comunicazione tra dev e community di WoW

Blizzard ha annunciato l’apertura delle iscrizioni al nuovo World of Warcraft community council un nuovo forum dedicato dove 100 giocatori selezionati potranno parlare ed interagire con gli sviluppatori in un ambiente meno caotico dei canali classici.

Chiunque può fare applicazione visitando questo link e compilando il format dove vengono richieste le informazioni di contatto e di gioco in modo da verificare il tipo di player ed il suo impegno nel titolo Blizzard; in poche parole è come l’applicazione per community manager, ma senza alcuna retribuzione.
L’obiettivo del form è quello di creare una concilio omogeneo e non composto solo da giocatori nella top percentile la cui visione di gioco è decisamente diversa da chi gioca in maniera più casual. La domanda che viene spontanea però è: se un giocatore vive già il gioco in maniera casual quanto tempo durerà il suo impegno nel concilio? Nel blog post ufficiale non c’è nessuna menzione di una sostituzione dei membri del concilio in corso d’opera, ma affermano di voler cambiare tutti i membri dopo un anno di servizio.

Una volta selezionati gli ambasciatori della community questi verranno inseriti in un forum dove solo loro ed i Devs potranno postare, ma tutti potranno visionare le discussioni. Blizzard si aspetta che i membri concilio condividano i loro pareri sul gioco creando discussioni e spunti interessanti per il futuro di WOW; anche i Devs creeranno topic di tanto in tanto per fare luce su questioni più pressanti per il bilanciamento del gioco.

Tutto questo ricorda molto il Council of Stellar Management (CSM) di Eve on-line con l’unica differenza che i membri del concilio erano eletti dalla community e non selezionati dagli sviluppatori. Questa grande differenza potrebbe portare ad una minore qualità dei singoli membri dato che non c’è una “campagna elettorale” che permette di misurare la voglia del singolo di prendere parte a questa attività: compilare un form è una cosa che possono fare tutti quelli che hanno 1 minuto di tempo.
In ogni caso questo ha la possibilità di risultare in un enorme beneficio per la community oppure potrebbe essere solo uno specchietto per le allodole dal quale non uscirà mai nulla di utile, non penso ci possano essere mezze misure.

Articolo precedentePUBG Mobile e League of Legends: una collaborazione imprevista
Articolo successivoGLI ITALIAN ESPORTS OPEN CONQUISTANO LUCCA COMICS & GAMES!
Jack of all games, Master of all.