Home MMO New World : Transfer Forzato di Giocatori ?

New World : Transfer Forzato di Giocatori ?

Nuovo comunicato ESTREMAMENTE importante da parte della community italiana di New World, che sembra in fermento per adoperarsi a fare quello che AGS stessa non sembra intenzionata ( per il momento a fare). Ecco di seguito il comunicato ufficiale.

New World ITALIA questa volta non porterà buone notizie, ma potete scommettere che farà del proprio meglio per salvaguardare le poche migliaia di utenti italiani che ogni giorno loggano per divertirsi sul gioco.
Sapete più o meno tutti, che dopo l’incerto lancio di New World, i Server erano pieni di giocatori felici di provare il titolo, causando infinite code per accedere in game con conseguenti malumori. La divisione dell’utenza in sei diversi Server, dopo l’abbandono del gioco da parte di un numero elevato di giocatori italiani,(casual gamer) ha reso ingiocabili alcuni di questi, per via di un insufficiente numero di persone che non permette di avviare tutte le dinamiche PvP che il gioco offre e parte di quelle PvE.

Analizziamo quindi bene la situazione:

Sappiamo che un “MERGE” per unire gli attuali server di gioco, non rientra nei piani di AGS per il prossimo futuro. Tesi questa confermata anche dagli sviluppatori che hanno parlato di un possibile rilascio di un nuovo “gettone transfer” per gli utenti che desiderano cambiare nuovamente il server di gioco, (attenzione i gettoni non si sommano).

Sappiamo che su alcuni Server attualmente risulta improbabile persino essere attaccati da membri di Fazioni avversarie, dato il bassissimo numero di utenti giocanti.

Sappiamo che altri players quitteranno presto il gioco a causa della mancanza di contenuti end game, causati dallo snaturamento delle dinamiche del game play stesso.

Un notevole numero di Gilde presenti nella Community Italiana, si sta organizzando per provare a forzare un “MERGE” manuale che spingerebbe un elevato numero di giocatori nei due Server attualmente più popolati dei sei disponibili per l’Italia.

Questo evento senza precedenti, condannerebbe a morte almeno tre server Italiani che saranno quindi abbandonati di conseguenza anche dai players casual o senza Gilda.

Il provare a compattare in due server indicati dalla Community Italiana, tutte le gilde giocanti, permetterebbe di avere un ambiente di gioco vero, sano e funzionante, indipendentemente dagli equilibri dati da Gilde grandi, gilde piccole, Fazioni piene o Fazioni vuote. Infatti degli equilibri interni al gioco, ci si dovrebbe preoccupare solo dopo aver messo la giocabilità del titolo al sicuro.

Con gli utenti uniti, New World ITALIA potrà dare content aggiuntivo, organizzando tutti i tornei e gli eventi che nell’attuale situazione sono impossibili da realizzare.

Ancora nessuna decisione è stata presa, ma AGS non ha intenzione di fare nulla prima del prossimo anno. Lo scopo della community Italiana di New World, come sempre, è quello di riunire gli utenti Italiani e dargli voce. Chiediamo a tutte le gilde, con cui non siamo ancora riusciti a stabilire un dialogo, di prendere una posizione e di farci sapere cosa pensano di tutto ciò. La maggioranza delle gilde con cui abbiamo già parlato si vedono favorevoli a costituire due grandi server Italiani dove mergiare in futuro e prosperare. Questo immancabilmente accadrà con i merge che ci saranno in futuro, ma siamo disposti ad attendere 4/5 mesi se non di più?

Articolo precedenteL’LEC rivela le date dello Spring Split!
Articolo successivoJiizuke inizierà la stagione 2022 senza una squadra!
Gamer e Padre di famiglia, alterno la mia vita tra real e tutto quello che mi da emozione, mmo-gdr-moba-fps-card game, qualsiasi sfida va affrontata con testa e dedizione, mai tirarsi indietro e sempre puntare avanti. Sono un vero fan boy di The witcher e le competizioni online per me sono come aria fresca.