Home League of Legends LEC: I migliori e i peggiori della settimana!

LEC: I migliori e i peggiori della settimana!

Prima settimana, anzi super settimana di LEC agli archivi ed è giusto fare le prime valutazioni del caso.

Una settimana composta da 3 match che ha confermato molti dei sospetti di prestagione e alimentato altre reazioni da parte della community, specialmente quando i “giganti” cadono ancora prima di partire.

Quindi vediamo chi ha avuto una prima settimana incredibile e chi invece è nell’occhio del ciclone.

I Peggiori

Vitality

Il superteam che doveva ribaltare le gerarchie dell’LEC ha iniziato la stagione con 3 sconfitte di fila per mano dei Mad Lions, Fnatic ed Excel.

Francamente non poteva esserci uno start peggiore per loro dato l’enorme hype che questa organizzazione ha creato dopo gli acquisti di 3 stelle, eppure il campanello d’allarme non è stato ancora tirato fuori.

Era prevedibile un periodo di assestamento e c’è ancora tanto lavoro da fare specialmente da parte di Perkz che sembra stia ancora subendo il jet lag americano.

Arriveranno perchè il talento di questo gruppo è probabilmente secondo a nessuno in Europa però questa è la conferma che il livello medio in Europa si è alzato ulteriormente e non si vince più di “skill” pura.

Astralis

Passiamo da un estremo a un altro, da una sorpresa a una purtroppo spiacevole conferma.

Solo due organizzazioni hanno finito la superweek 0-3 e gli Astralis sono i compagni di avventura dei Vitality per questi giorni.
Bisogna mettere in chiaro una cosa però: le similitudini tra i team finiscono qui.

I Danesi erano sulla carta il peggior roster dei 10 presenti in LEC e non si sono smentiti.
Hanno anche tentato di essere proattivi ed eseguire qualche giocata ma le idee proposte sono state poche e mal eseguite.

Rispetto allo scorso anno la situazione è probabilmente peggiorata (incredibile) perchè oltre a Promisq anche Dajor al momento sembra essere inadeguato per il livello che la lega sta proponendo.

Cattive prestazioni che buttano giù anche veterani ben consolidati come Whiteknight e Kobbe e gettano ombre sin da subito sul piano che gli Astralis hanno per questo anno.

E’ richiesta una reazione immediata per non finire ulteriormente sotto le fauci della critica.

xMatty

Non l’esordio sperato per l’adc dei BDS.
La squadra ha giocato tre partite ben oltre le aspettative e nei momenti decisivi è mancata la presenza di un adc affidabile e dei suoi danni.

Eravamo abituati ad altre prestazioni nei Karmine Corp e per quanto la fase di corsia possa essere dipesa da una sinergia con il supporto tutta da sviluppare molte sue morti sono state causate da una posizione di partenza sbagliata.

Con il vero xMatty questo roster ha ottime possibilità di fare i playoff e lo sanno tutti, a partire dal coaching staff che sta aggiustando il tiro in vista della prossima settimana.

I Migliori

Fnatic

Se da una parte i Vitality soffrono, dall’altra i Fnatic gongolano!

Il secondo superteam di quest’anno si presenta con un convincente 3-0 nella prima settimana e una grande candidatura come pretendente al titolo.

Alcune difficoltà nell’early game colmate da una consistenza nel mid to late game impressionante, questo roster ha mostrato dei picchi incredibili e pensare che siamo solo a inizio stagione.

Wunder con una prestazione enorme nella rimonta contro i Vitality e il classico Hilyssang sempre presente le cose che saltano subito all’occhio, è Humanoid però il carry silenzioso della squadra ed è affiancato da 4 giocatori pronti a seguirlo.

La migliore notizia per i Fnatic è che Upset non ha dovuto avere prestazioni fuori di testa per arrivare alla vittoria, un’ evoluzione importante rispetto allo scorso anno.

https://twitter.com/wunderlol/status/1482112967613337603?s=20

Rogue

Vanno a braccetto con i Fnatic nella classifica con un convincente 3-0 e ritornano ad essere i Rogue che tutti conoscono nella stagione regolare.

Un roster con individualità troppo forti e un sistema ben consolidato per poter cadere a un cambiamento a livello di giocatori.

La bella notizia è la settimana avuta da Comp, carry naturale e integrato benissimo nel sistema di gioco dell’organizzazione, anche Malrang ha avuto un impatto decisamente positivo nella landa.

C’erano pochi dubbi sulla loro solidità in regular season, vederli però vincere e convincere in attesa dei playoff fa sempre piacere.

https://twitter.com/malrang12/status/1482784053732712449?s=20

Reeker e Unforgiven

Immaginate dover prendere il posto di Humanoid ed esordire contro Perkz giocando Yasuo, da pazzi vero?

No, perchè dietro al successo dei Mad Lions di Mac ci sono due rookie che hanno giocato in maniera splendida.
Reeker e Unforgiven sono stati personalmente le due più grandi sorprese di questa settimana per il modo in cui hanno giocato e la sfrontatezza con cui hanno scelto i loro pick classici.

Il Khartus di Unforgiven conosciuto in soloq è arrivato anche in LEC e non ha deluso, proprio come lo Yasuo di Reeker.

Due carry performance rispettivamente contro Vitality e G2 è il modo migliore per esordire ai massimi livelli e state sicuri che i due lo hanno fatto con stile.
Un piccolo inciampo nella partita contro gli SK non toglie nulla a questa squadra che non si sa come sembra aver trovato altri due diamanti dal nulla.

Chapeau.

https://twitter.com/ReekerKaizen/status/1482809790355095554?s=20