Home League of Legends Esports AI NASTRI DI PARTENZA IL PG NATIONALS SPRING SPLIT 2022: IL PIÙ...

AI NASTRI DI PARTENZA IL PG NATIONALS SPRING SPLIT 2022: IL PIÙ CELEBRE TORNEO ITALIANO DI LEAGUE OF LEGENDS TORNA OGGI

Gli 8 migliori team italiani si sfideranno per la quinta edizione della competizione più importante a livello nazionale dedicata al MOBA per eccellenza. Tra outsider e veterani, lo spettacolo è assicurato: in palio due posti per gli European Masters 2022.

 

Milano, 18 gennaio 2022 – PG Esports, la società italiana leader nel gaming competitivo, prepara il grande ritorno del più prestigioso torneo su scala nazionale dedicato a League of Legends. Il PG Nationals Spring Split 2022, infatti, giunge alla sua quinta edizione con un programma che punta ad appassionare, come ogni anno, migliaia di fan pronti a fare il tifo per i propri beniamini.

La data fissata per l’inizio dei match è il 18 gennaio: a partire da oggi, per sette intense settimane, i migliori 8 team del panorama competitivo si daranno battaglia per conquistare l’ambito posto alla fase dei Play-off, che si svolgeranno nelle settimane successive fino alla finale del 20 marzo, assicurando agli appassionati uno show mozzafiato. Davanti agli schermi si alterneranno team ormai esperti come aNc Outplayed – presenti fin dagli albori della competizione – e i campioni in carica Macko, ma anche new entry provenienti dal Circuito Tormenta e dai Proving Grounds, come Esport Empire Atleta Esport. Tra i grandi ritorni, i fan più longevi riconosceranno gli Axolotl, alla loro terza partecipazione, così come i Cyberground Gaming, che con un roster davvero competitivo, in questa edizione puntano direttamente agli European Masters. Gli appassionati, di certo, ricorderanno la finale dello scorso split sfiorata dai GG Esport, seriamente intenzionati a ritentare l’impresa e a scombinare nuovamente tutte le previsioni. Infine, tornano anche i Samsung Morning Stars, che avranno una marcia in più grazie alla loro appassionata community, sempre pronta a sostenere calorosamente il team in ogni match. Tra alcune squadre al loro debutto e diversi veterani della competizione, chi riuscirà a strappare il titolo ai Macko?

Come nelle scorse edizioni, lo Spring Split garantirà a ben due squadre l’opportunità di solcare il palcoscenico internazionale degli European Masters 2022, una vetrina insostituibile per i giocatori professionisti che potranno esibire le proprie abilità durante l’apice della stagione competitiva del Vecchio Continente, contro i migliori player provenienti dalle principali leghe regionali. Il team vincitore dei PG Nationals potrà accedere da subito al Group Stage dell’evento principale, mentre il vice-campione dovrà passare dai Play-In, dove si dovrà guadagnare la possibilità di procedere alla fase a gironi.

I cambiamenti nel roster non sono l’unica novità della quinta edizione: variano, infatti, anche i giorni di gioco, che passano a martedì e mercoledì, così come il canale Twitch su cui godersi tutti i match, PG_Esports_LoL, dove gli appassionati italiani hanno già seguito negli scorsi mesi eventi di primissima fascia come i Worlds 2021.

Il format targato PG Esports, lanciato nel 2018, è ormai stabilmente tra i più popolari del panorama competitivo italiano, anche grazie a una community sempre più ampia e affezionata. Un simile traguardo si traduce in una capacità maggiore di attrarre giocatori di livello mondiale, così come partner di rilievo. L’edizione 2022, infatti, può contare su main sponsor del calibro di Fonzies (in collaborazione con Dentsu Gaming) e Kit Kat (in sinergia con Sportfive e Dentsu Gaming), che confermano ancora una volta il proprio impegno a sostegno della scena nazionale. PG Esports, inoltre, ha potuto contare anche sul prezioso contributo di Studio Dispari, che ha ripensato le grafiche del torneo, rendendo le dirette ancora più accattivanti e piacevoli da seguire per il pubblico connesso da casa.

Il primo appuntamento con il torneo più divertente d’Italia dedicato a League of Legends è fissato per oggi alle 19.00. Ai fan non resta che mettersi comodi e prepararsi a fare il tifo, i PG Nationals sono tornati!