Home League of Legends LEC: I migliori e i peggiori della settimana!

LEC: I migliori e i peggiori della settimana!

Fine della seconda settimana, tempo di votare i migliori e i peggiori di questa due giorni di LEC!

Senza perdere troppo tempo in preamboli, le partite sono state generalmente divertenti e specialmente il match della settimana non ha deluso le aspettative riposte in esso!

I Migliori

Vitality

Prima settimana 0-3 e critiche da ogni dove, seconda settimana 2-0 e via a dire che sono il superteam, bene direi no?

Al di là di questa osservazione del fan medio, i Vitality sono lo stesso team della scorsa settimana, hanno aggiustato le draft (molto più semplici da eseguire) e giocato meglio individualmente tutto qui.

I due “stomp” di questo weekend sono però meno scontati del previsto, perchè sono frutto di prestazioni individuali superbe da parte di tutti e 5 i giocatori contro avversarie comunque di livello.

La ciliegina sulla torta è stata la vittoria perentoria contro i G2 Esports, uno scontro diretto pieno di significati per entrambe le organizzazioni che ha visto Perkz dimostrarsi un’altra volta il fenomeno che è.
Criticato ad ogni occasione possibile, sabato ha messo in mostra uno show degno di nota contro colui che ha preso il suo posto nei G2 e ricordato un’altra volta che quando conta lui c’è sempre.

https://twitter.com/Perkz/status/1484994042408898560?s=20

Entrano nella terza settimana con il momento a loro favore e la convinzione di essere davvero un superteam, in bocca al lupo agli avversari.

Hilyssang

I Fnatic continuano a vincere e il supporto Bulgaro non ha ancora fatto una brutta partita.
Vera anima di questa squadra, amato alla follia dai fan, unico superstite del passato e per ora miglior supporto della lega a mani basse.

Il 5-0 è operadella sue prestazioni da mvp con pick sempre più variegati (Zilean per dirne uno) e giocate da vero fuoriclasse.
La squadra ancora non è dove vorrebbe essere, il lavoro davanti a loro è evidente e nonostante tutto continuano a vincere di skill pura e draft molto semplici da eseguire.

Un piccolo dettaglio prima di andare avanti: Rekkles è sempre stato definito il migliore dei due eppure uno è al top della sua carriera e continua a migliorare, l’altro invece è in Francia.

Rogue

Essere imbattuti in una lega simile non può passare inosservato e per questo i Rogue devono essere elogiati per la seconda settimana di fila, proprio come i Fnatic.

Questa volta hanno trovato un avversario davvero forte nei Mad Lions ma nonostante tutto il rullo compressore Rogue non si ferma e produce un’altra settimana da 2-0.

E’ cambiato qualcosa nel loro modo di giocare, Malrang non è un carry naturale come Inspired e le responsabilità sembrano essere più riposte nelle solo lane che nel jungler.
Non un problema dato che sia Larssen che Odoamne sono in uno stato di grazia al momento e non hanno problemi nel mettersi alle spalle la squadra in questa fase di stagione.

La vera sorpresa è però Comp!
Altra settimana incredibile per lui su pick aggressivi come Lucian, meccanicamente on point con la sfrontatezza per vincere ogni lane in cui si trovi.

La prossima settimana il vero banco di prova contro i Vitality, non sorprendetevi però se i Rogue, re della regular season, portassero a casa anche quella.

I Peggiori

Astralis

Proprio come i Rogue e Fnatic ma al contrario.

Qualcuno continua a vincere, quindi qualcuno deve continuare a perdere e purtroppo tocca a loro questo compito.
0-5, squadra senza anima e senza nessuna nota positiva da portare dopo queste due settimane.
Dajor continua a perdere ogni lane possibile, Zanzarah sembra essere sempre più indirizzato a seguire la strada intrapresa da Caedrel e i danesi continuano ad affondare sempre di più.

Non deve essere certamente una bella situazione da vivere e infierire ulteriormente sarebbe anche ingiusto nei loro confronti, speriamo in una reazione immediata e soprattutto in una stagione con qualche vittoria.

BDS

Settimana difficile per la compagine franco belga quella che si è appena conclusa e davvero niente può essere salvato dalle due partite giocate.

La botlane è la lane più in difficoltà al momento ma i problemi sembrano estendersi anche negli altri ruoli.
Le aspettative su Adam non stanno venendo rispettate, eppure il tempo necessario a questa organizzazione per crescere c’è e non è giusto sparare subito a zero su di loro, specialmente visto il coaching staff alle loro spalle.

Certo che per i playoff inizia a farsi dura anche per loro ed è necessario un cambio di marcia radicale.

Attenzione al loro secondo team in LFL perchè alcuni di quei giocatori, Crownshot su tutti, sarebbero una sicurezza immediata.