Home League of Legends BACKLASH: PG Nationals Spring 2022 week 5

BACKLASH: PG Nationals Spring 2022 week 5

In questa quinta settimana di gioco Esports Empire riesce a sorprendere ancora una volta rimanendo in competizione per il playoff, mentre è AXL che delude con una week 0-2 che, probabilmente, li esclude dalle fasi finali del torneo.

Samsung Morning Stars 0-10 (0-2 week)

  • Thumbs Up: il team migliora a livello di gioco meccanico, ma quando si parla di macro sono 5 settimane indietro
  • Thumbs Down: nonostante tutto ancora nessuna vittoria a loro nome

Il cambio di coach sembra portare qualche frutto, ma anche questi sono ancora acerbi. La squadra dei Samsung mostra i denti e va vicino alla vittoria contro i Macko tra tutte le squadre, ma c’è ancora qualcosa che manca: il macro game è ancora quasi inesistente e perdono a causa degli obiettivi neutrali sui quali non riescono a trovare aperture nonostante il vantaggio in gold.

aNc Outplayed 6-4 (1-1 Week)

  • Thumbs up: sono decisi anche se fanno decisioni sbagliate
  • Thumbs down: sono sempre azioni stupide e non necessarie che li portano alla sconfitta

aNc Outplayed conclude anche questa settimana con un risultato deludente di 1-1. Il team perde il game contro Atleta a causa di una pletora di errori non forzati: fight presi in situazioni questionabili hanno accelerato troppo l’Ezreal di Endz ed il Ganrr di Gabbo rendendo il game difficile da navigare. Vorrei poter dire che questi sono errori isolati in un solo match, ma in realtà il fatto che abbia dovuto solo cambiare i nomi dei giocatori e dei campioni di questo trafiletto rispetto alla settimana scorsa dimostra che questa situazione accade troppo spesso

CGG 5-5 (2-0 Week)

  • Thumbs Up: Lotus rimane incredibile anche questa settimana
  • Thumbs down: il golem Khema comandato da Lotus inizia a perdere connessione

Questo team mantiene una performance di tutto rispetto nonostante la situazione interna e porta a casa un onesto risultato di 1-1 che gli permette di di rimanere in vista dei playoff. Ora però è il momento di tornare alla normalità: Lotus tornerà in jungle mentre la bot lane polacca verrà sostituita, secondo fonti attendibili, da Nash e Rayito. Questo cambio non dovrebbe pesare molto sulla sinergia della squadra dato che i player hanno già giocato assieme in passato, ma rimane da capire quanto in fretta la squadra riuscirà a ritrovare la propria identità.

GGE 5-5 (1-1 Week)

  • Thumbs Up: Taba gioca due giornate da paura
  • Thumbs Down: poco decisi quando hanno vantaggio necessitano di troppo tempo per chiudere il game

GGE chiude l’ennesima settimana 1-1 avendo giocato però due ottimi game. In entrambi Taba ha dominato la corsia inferiore e la mappa ed è l’indecisione della squadra come unità che non gli permette di andare 2-0: ovviamente uno dei due avversari era Macko che vive per allungare la partita e scalare, ma ciò non toglie che c’era una seria possibilità di vittoria.

Atleta Esport 7-3 (2-0 Week)

  • Thumbs Up: anche con pick meno aggressivi ATE trova vantaggio nelle prime fasi di gioco
  • Thumbs down: tirano un po’ troppo la corda e concedono spiragli di ripresa agli avversari

Atleta che porta due ottimi game anche se un piccolo grande errore contro CGG gli poteva costare moltissimo. in ogni caso ora ATE ora ha il controllo della seconda posizione e la vedo dura per gli avversari recuperare il divario salvo upset imprevisti. Atleta in teoria ha solo un match complesso davanti a sé: quello contro Macko e, vedendo le ultime performance, non penso che una vittoria da parte del team di Endz sia impossibile.

Esport Empire 5-5 (1-1 Week)

  • Thumbs up: costretti a deviare dalla loro go to comp rimangono solidi
  • Thumbs down: Ryze tank quando sei l’unica vera fonte di danno del team è criminale

Esport Empire continua a sorprendere: dopo la scorsa settimana ammetto che avevo già iniziato a scrivere l’epitaffio per questa squadra ed invece mi ritrovo a chiamare un ambulanza, ma non per loro. EE demolisce pezzo per pezzo AXL confinandoli nella parte bassa della classifica grazie ad un ottimo gioco di squadra da parte di tutto il team: iniziano con pressione nella topside per abilitare Tonerre ed il suo Ryze che poi porta la sua forza nella parte inferiore della mappa accelerando la Jinx di Sandolas.
La stessa strategia non funziona due volte di fila ed una brutta  performance da parte della bot lane condanna il game 2 contro GGE, ma anche con questa loss il team rimane in corsa per i playoff.

Macko Esports 9-1 (2-0 Week)

  • Thumbs up: la squadra non tentenna anche nei momenti difficili
  • Thumbs down: il team dipende dall’hyperscaling e si nota

Il team capolista mostra un numero sempre maggiore di crepe, ma non si sgretola sotto la pressione degli avversari e raggiunge i suoi powerspike che usa per vincere il game. Il team è una bomba a orologeria con un timer preciso che, quando innescato, li rende una forza inarrestabile. Questo non vuol dire che sia impossibile batterli: l’early-mid game lascia spazio ad azioni offensive e dà la possibilità agli avversari di ottenere vantaggio e rallentare il timer quanto basta per chiudere la partita. Per ora nessuno è riuscito in questa impresa, ma CGG, OP e ATE hanno ancora da dire la loro

Axolotl 3-7 (0-2 Week)

  • Thumbs up: non vedo lati positivi di questa settimana
  • Thumbs down: passati da solo banger a solo stomp

Settimana da dimenticare per AXL che temo dovranno anche dimenticare i playoff dopo queste due sconfitte.
In nessuna delle due partite il team riesce a trovare spazio per mettere in piedi delle azioni offensive ed è costretto a sottostare al tempo di gioco avversario.
Contro EE l’unico segno di vita arriva davanti al nexus mentre contro OP subiscono pick ripetuti e non riescono a mantenere il game 5v5 dovendo giocare sempre con un morto.
Mancano 4 game alla fine della stagione regolare ed il team deve andare 4-0 per avere un chance di playoff, un evento molto improbabile.

Articolo precedenteFIFA 22: I Road to the Final ritornano con una nuova squadra!
Articolo successivoL’MSI 2022 si svolgerà in Corea del Sud!
Jack of all games, Master of all.