Home Scacchi Campionati Europei di Scacchi 2022

Campionati Europei di Scacchi 2022

Si svolgeranno a Catez, in Slovenia, dal 26 Marzo al 7 Aprile, i Campionati Europei Individuali di Scacchi 2022 con un nutrito gruppo di Italiani che punta al titolo.

Daniele Vocaturo

L’Italia è rappresentata da Daniele Vocaturo, Pier Luigi Basso, Luca Moroni, Alberto David, Lorenzo Lodici, Alessio Valsecchi, Sabino Brunello, Andrea Stella, Michele Godena, Alberto Barp, Federico Manca, Tea Gueci, Angelo Damia, Giovanni Marchesich e Alessandro Franco.

Pier Luigi Basso

Lo scorso anno il titolo Europeo andò al russo Anton Demchenko, mentre il favorito per quest’anno è il GM Navara David, unico giocatore over 2700 punti elo, a seguire Anton Korobov e David Anton Guijarro.
313 sono i giocatori ai nastri di partenza per questo torneo, Vocaturo come miglior italiano è 39° nella classifica globale, Basso 49°, Moroni 58°.

Navara David

Il tempo di cadenza sarà di 90 minuti per 40 mosse + 30 minuti il resto della partita con incremento a partire dalla prima mossa, il tutto su 11 turni di gioco e senza giorni di riposo.
Per i primi 20 classificati di questo torneo è previsto il pass per la FIDE World Cup 2023, il torneo prevede inoltre un montepremi totale di 100.000€ con una prima moneta di 20.000€, 15.000€ andranno al secondo classificato e 10.000€ al terzo.

Il Campionato Europeo si disputa dal 2000, anno in cui si svolse a Saint Vincent con la vittoria di Pavel Tregubov con 8 su 11.
Si passò poi per alcuni anni ai 13 turni di gioco, anni in cui anche Vasily Ivanchuk colse la vittoria europea nel 2004.
Dal 2006 si è tornati agli 11 turni che non saranno più abbandonati, almeno finora.
Nelle ultime edizioni si impose Vladislav Artemiev (2019) e Anton Demchenko (2021), mentre nel 2020 l’edizione “in presenza” non si disputò.
Daniele Vocaturo nell’edizione 2021 conseguì il miglior risultato di sempre di un Italiano all’Europeo: 12° assoluto con 7,5/11 e performance da 2663.

» Sito Ufficiale

Articolo precedenteTra incertezze e cross-play, FIFA 23 si prepara all’annuncio
Articolo successivoLCL cancella lo spring split e non manderà alcun team agli MSI