Home League of Legends LCL cancella lo spring split e non manderà alcun team agli MSI

LCL cancella lo spring split e non manderà alcun team agli MSI

A causa dell’invasione dell’Ucraina da parte della Russia la League of Legends Continental League (LCL) non continuerà: la competizione era stata messa in pausa il mese scorso dopo la seconda settimana di gioco regolare, oggi però Riot ha comunicato che lo split non riprenderà.
A perderci di più sono sicuramente gli Unicorns of Love che, dopo non essere riusciti ad entrare negli LEC, avevano investito nella lega russa riuscendo tramite essa a tornare sul palco degli eventi internazionali.

A causa di questo stop gli MSI rischiano di iniziare ancora una volta con meno team di quanto inizialmente programmato. Non sono ancora state rilasciate informazioni sul torneo internazionale di metà stagione e Riot potrebbe decidere di sostituire il team degli LCL con un altro rappresentante così da mantenere l’integrità competitiva della competizione. Onestamente spero che venga invitato un team di una lega regionale europea dato che le migliori squadre degli EUM sono tranquillamente al livello dei play-in degli eventi internazionali e meritano questo tipo di visibilità.
Alternativamente inviterei un secondo team vietnamita dato che, per colpa della pandemia, la regione è già stata costretta a saltare gli scorsi eventi internazionali.