Home League of Legends Guide SoloQ Pick 12.11: Jhin

SoloQ Pick 12.11: Jhin

Il killer ioniano è da sempre uno dei pick più efficienti nella soloQ di League of Legends, ma con la 12.11 Jhin ha deciso di mettere su uno spettacolo veramente fenomenale.
Questo ADC al momento ha un pick rate di circa il 20% ed un win rate che supera il 52%: oltre ad essere uno dei campioni più giocati riesce ad essere anche a vincere molto più di altri.

La sua forza non viene solo dai danni che, grazie alla meccanica del 4 che spesso uccideva con una buona dose di overkill, non hanno subito nerf troppo pesanti, ma dalla sua utilità.
Jhin infatti rimane utile anche se la sua fase di corsia non va come previsto: i suoi CC a lungo raggio e la visione offerta dalle trappole permettono a questo campione di rimanere rilevante anche quando si trova in una posizioni di svantaggio.

Item Build

L’itemizzazione di Jhin è piuttosto lineare: il primo oggetto tende ad essere Galeforce, ma c’è la possibilità di buildare Eclipse se volete giocare la build da letalità
Se avete scelto di andare per la build da letality il secondo oggetto è sicuramente Collector seguito da Umbral Glaive e Rapidfire nell’ordine che preferite.
La build più canonica invece utilizza i classici oggetti da AD per massimizzare i danni: Rapidfire ed Infinity sono scelte obbligate che vengono seguite da Lord Dominik.

Il quinto oggetto è assolutamente a scelta: Mortal Reminder e Quicksilver sono situaizonalmente utili, ma alla fine Guardian Angel è la scelta più ovvia ed efficace.

 Skill e Rune

Jhin è uno dei pochi personaggi che non prende la sua terza abilità a livello 3: prendere rapidamente 2 punti in Q ed uno in W è chiave per il controllo della corsia, le trappole non sono molto utili nelle prime fasi della partita e possono attender il livello 4.
Dopo questo si maxa Q>W>E selezionando la ultimate quando possibile.

Per le rune ci sono due pagine che possono essere utilizzate:

La pagine con Piede Lesto è la più comune ed è da utilizzare in combinazione con Galeforce per massimizzare la velocità di movimento; potete tranquillamente usare Sorcery invece di Inspiration se pensate che la vostra corsia non necessiti di sustain aggiuntivo.
La build da Letalità invece vuole massimizzare i danni e per farlo opta per Dark Harvest come kerystone.

Gameplay e Matchups

Come anticipato Jhin basa il suo gameplay sui CC che gli permettono di setuppare pick per il proprio team.
In fase di corsia Jhin è considerato un engager per questo motivo è importante controllare bene la wave per massimizzare l’impatto del proprio jungler. Se la bot lane avversaria gioca in maniera troppo passiva potete sempre pushare rapidamente con la Q per poi muovervi verso mid assieme al support; una nozione importante è anche quella dell’uso della Q stessa: uno spam sconsiderato di questa abilità drenerà il vostro mana, cercate di usarla solo quando necessario, ma non esitate se avete la possibilità di farla rimbalzare su di un avversario.

Durante il mid game è imperativo andare mid invece che bot: il vostro range vi permette di impattare rapidamente ogni punto della mappa ed il campione è sprecato in una corsia laterale. Usate il vostro skillset per prendere controllo della mid per poi spostarvi dove necessario.

A livello di matchups Jhin gioca benissimo contro quasi tutti gli ADC, ma soffre i maghi in corsia inferiore soprattutto Swain; l’unico tiratore che crea problemi al killer ioniano è Twitch: con il suo stealth il ratto può sorprendere Jhin ed eliminarlo quando è più vulnerabile rendendo il match up generalmente sfavorevole.
Per quanto riguarda i partner Jhin dà il meglio di sè quando gioco con support da poke ed enchanter che non siano Lulu, ovviamente non se la cava male anche con i supporti da ingaggio, ma questi sono semplicemente molto più deboli nel meta.

 

Tips and Tricks

  • Miglior waveclear nelle prime fasi di gioco, usatelo prendere vantaggio di EXP
  • Le trappole possono essere letali: porre la E in un cespuglio della linea e timare la W per un CC istantaneo
  • Il più grosso spike del campione è a 1 oggetto: quanto chiudete la Galeforce usatela offensivamente per assassinare usanto Galeforce>Q>QUATTRO
  • Non abbiate paura di essere proattivi con la ultimate: ad esempio dopo che avete pushato la wave potete cercare una W e, se la colpite, usare la ultimate per forzare gli avversari via dalla torre
Articolo precedenteBACKLASH: PG Nationals Summer 2022 week 2
Articolo successivoL’LCS è ricominciata col botto!
Jack of all games, Master of all.