Home League of Legends LEC: I migliori e i peggiori della settimana!

LEC: I migliori e i peggiori della settimana!

Si entra davvero nel vivo di questo Summer split!
La terza settimana ha portato nella landa una nuova patch, l’esordio di Bel’Veth e qualche conferma in una classifica che continua a mutare ogni sette giorni senza un criterio preciso.
Non ci sono al momento grandi favoriti in quanto la contesa sembra essere più serrata rispetto al passato: abbiamo invece una chiara idea su chi occuperà con consistenza la parte bassa della classifica Europea.
Vediamo quindi chi si è distinto in positivo in questi due giorni, chi ha avuto delle partite no e cosa è andato storto per loro.

I MIGLIORI

Misfits e Vitality

Riuscire a descrivere accuratamente quanto fosse necessario per questi due team una due giorni perfetta è un compito arduo: vi basti sapere che le due vittorie rilanciano in classifica le due squadre e soprattutto danno un boost di confidenza FONDAMENTALE arrivati a questo punto della stagione.
I Misfits sembravano aver perso ogni singolo pregio che li avevano resi una contender credibile nello spring split: Vetheo, mvp in carica e i suoi compagni hanno l’obbligo di recuperare il distacco in classifica e una settimana sulla carta piuttosto agevole ha permesso loro di respirare. Restano sul banco di prova e ben lontani da ciò che avevano previsto prima di iniziare.
I Vitality, anche loro con una due giorni agevole, si rialzano senza impressionare più di tanto e rimandano l’appuntamento con l’inevitabile giudizio nei loro confronti: l’ingresso di Haru sembra non aver cambiato assolutamente nulla nelle loro prestazioni e il tempo si fa sempre più stringente, c’è bisogno di più da parte loro per iniziare a rappresentare una minaccia credibile alla vetta.

FNATIC

La vittoria mai in discussione nel derby storico con i G2 è da sola motivo di orgoglio per questa organizzazione, usarla come ciliegina per una settimana 2-0 e uno show degno del loro nome è quanto mai importante però.
Dopo un inizio incerto e tra alti e bassi, dimostrare di essere in forma e in continua crescita è un segnale importantissimo per i fan a casa e gli avversari della lega. I Fnatic ci sono e stanno adattando il loro stile a un meta rivoluzionato negli ultimi mesi.
Se non bastasse Razork sta finalmente giocando ad alti livelli dopo tante critiche e Wunder sembra davvero credere in una possibile candidatura mvp per questo split.
In attesa di conferme quanto mai necessarie, godetevi una squadra ritrovata.

I PEGGIORI

BDS e SK

Ecco le due squadre che sembrano segnate a passare il resto dello split occupando la parte finale della classifica!
Per i BDS, dopo i miglioramenti visti nella scorsa settimana, c’è stato un preoccupantissimo passo indietro nelle due partite giocate: due sconfitte, mai in partita ed errori da matita rossa sia a livello meccanico che in draft. Rispetto alla compagine tedesca la squadra allenata da Grabbz ha avuto delle solide performance la scorsa settimana ma la fatica fatta recentemente suggerisce che il massimo a cui possano aspirare adesso sia un semplice exploit occasionale.
Gli SK forse sono messi anche peggio non avendo una figura, che sia nel coaching staff o nel roster, che possa fare la voce grossa e chiedere cambiamenti al proprio management.
Sarà un’estate caldissima e lunghissima per loro, con possibili cambi di formazione in corsa e l’ennesimo progetto da rifondare.

G2 Esports

Se i Fnatic entrano di diritto nella colonnina verde della settimana, i G2 devono far parte di quella rossa.
La causa della loro flessione dopo un avvio infuocato può essere ricercata nel loro tour de force iniziato dal Mid Season Invitational, che per tutti i team è sempre stato un inferno da smaltire d’estate. Le aspettative nei loro confronti rimangono purtroppo altissime e passi falsi non sono ammessi, specialmente quando c’è in ballo il derby contro i rivali di sempre Fnatic. Ora una settimana di pausa fondamentale prima di ricominciare la preparazione, la squadra “scende” per la loro prestazione settimanale ma non è mai in dubbio in vista dei playoff: anche durante questi due giorni Caps ha mostrato di essere in forma e solo questo è motivo di tranquillità per loro.

Articolo precedentePG Nationals Summer 2022 Preview: week 5
Articolo successivoL’LEC va in pausa! Appuntamento tra due settimane
Pen and paper.