Home League of Legends LCS: Huni si ritira!

LCS: Huni si ritira!

Era nell’aria dopo il primo allontanamento dal roster per via dei suoi problemi al polso ma adesso è realtà: Huni ha ufficialmente appeso mouse e tastiera al chiodo e annunciato il proprio ritiro come giocatore competitivo di League of Legends.

Uno dei più longevi giocatori della scena, finalista mondiale nel 2017 con gli SKT e famoso per il suo Gankplank e Rumble: due dei pick storici che hanno sempre fatto brillare il toplaner coreano.

Parte dei Fnatic invincibili in LCS nel 2015, unico giocatore asiatico a non subire in alcun modo la cultura occidentale e ad abituarsi alla perfezione ad essa, a partire dalla lingua.
Il suo ritiro arriva in momento in cui era in piena parabola discendente e probabilmente con fin troppi problemi fisici: essere impossibilitati ad esprimersi al proprio massimo ha di fatto forzato la mano e anticipato i tempi.
Una lunghissima carriera fatta di alti e bassi, di pochi trofei rispetto alle possibilità offerte e un gran numero di team. Oltre gli ovvi Fnatic e SKT giusto ricordare anche i Clutch Gaming con cui è riuscito ad andare al mondiale grazie a una run da underdog per eccellenza e lo ha di fatto reso l’unico giocatore ad aver partecipato all’evento degli eventi rappresentando tre regioni diverse (Europa, Nord America e Corea).

Tolto il giocatore, amato o odiato che sia, la personalità dell’uomo è indiscussa, cosi come l’amore che i fan hanno sempre provato nei suoi confronti a prescindere dai risultati.
Il futuro per lui è tutto da scrivere adesso: il contratto con i TSM è stato terminato in data 5 Agosto ma la sua voglia di vincere un titolo in LCS non è sparita. Se deciderà di restare nell’ambiente (e speriamo che lo faccia) il ruolo da coach o positional coach saranno la sua naturale collocazione.

Nel mentre, Holo Holo Huni!

Articolo precedenteUdyr: ecco il suo nuovo Kit!
Articolo successivoLeague of Legends: il bug delle torri non è stato ancora risolto!
Pen and paper.