Home League of Legends Esports PG Nationals Relegation 2022: i Samsung Morning Stars si salvano!

PG Nationals Relegation 2022: i Samsung Morning Stars si salvano!

Il torneo di promozione del campionato italiano di League of Legends è giunto al termine: i Samsung Morning Stars si salvano e Dsyre vengono promossi; i Dren non riescono a fare il salto di qualità verso la prima divisione italiana e rimangono in Proving Grounds, gli Esports Empire, invece, si ritirano completamente dalla scena di League e hanno dato forfait invece di giocare il Relegation.

Sapevamo già dalla settimana scorsa che i Dsyre Esports erano stati promossi al PG Nationals dopo che hanno battuto in maniera convincente i Samsung per 3 a 0. In questo match il team di Proving Grounds ha soverchiato il team della prima divisione sia a livello di draft che di gameplay: nessuno dei Samsung sembrava poter contendere con il proprio diretto avversario lo scontro si è concluso rapidamente e senza contesa.

La serie decisiva contro i DREN ha visto i Samsung risvegliarsi dopo la batosta ricevuta nel match precedente: la squadra di Counter ha intavolato delle draft decisamente migliori e lo stesso streamer si è preso il team in spalla e l’ha portato alla vittoria. Nella prima partita gli SMS hanno usato una strategia comune nelle Bo5: lasciare disponibili alcuni comfort pick per determinare la priorità del team avversario e capire se è possibile giocarci contro; perdere questo primo game non è bene, ma le informazioni ottenute aiutano molto le draft successive, ma, in caso di vittoria, il vantaggio mentale e strategico che si ottiene è talmente grande che può facilmente portare al 3 a 0.

Per SMS la strada, però, non è così semplice e la prima partita si traduce in una sconfitta, ma già da questo game di apertura si è vista la differenza presente in corsia inferiore: durante le seguenti due partite, Counter ha dominato gli avversari e snowballato il game grazie al vantaggio accumulato grazie alle giocate in corsia inferiore.
Arrivati alla quarta partita i DREN riescono a relegare la star italiana su Ezreal per impedirgli di avere una fase di corsia proattiva, ma è qui che si sveglia Noodle che, con il suo Karthus chiude la serie e riconferma i Samsung all’interno del PG Nationals.

Con la fine del Relegation si chiude ufficialmente il PG Nationals 2022 e volgiamo lo sguardo al 2023: i Dsyre sono entrati nella competizione sfondando la porta e vedremo se riusciranno a contendere con i team di prima fascia nello split primaverile. SMS invece devono ricostruire da zero dopo un 2022 da dimenticare e dopo l’addio alla scena competitiva da parte di Counter; la star italiana potrebbe rimanere con la squadra in veste di content creator, ma non abbiamo ancora notizie certe in merito.

Articolo precedenteFIFA 23: la migliore Serie A su Ultimate Team!
Articolo successivoLeague of Legends: Rotazione gratuita dei campioni settimanale!
Jack of all games, Master of all.