Home League of Legends Rivelato il rework di Syndra!

Rivelato il rework di Syndra!

Nell’ultimo blog post di “LoL pls”, gli sviluppatori riot avevano preannunciato che Syndra sarebbe stata tra i prossimi campioni in lista per un “Mid-Scope Update”; questo tipo di rework cerca di portare il kit del campione al livello di quelli odierni senza cambiare la sua identità e la sua lore come avviene per i rework completi.

Nel caso di Syndra molto del lavoro è stato fatto sulla sua passiva che, al momento, offre veramente poco rispetto a quella di altri campioni più moderni.
I cambi fatti giocano molto sulla storia della maga ioniana che è, a tutti gli effetti, una ragazzina emotivamente instabile che usa la sua rabbia e la sua amarezza come carburante per la sua magia. 

A rappresentare questo Syndra ora otterrà una piccola quantità di “Schegge d’Ira” quando effettua delle determinate azioni:

  • 5 Schegge quando sale di livello
  • 1 Scheggia quando uccide un carretto
  • 1/2/3 Schegge a livello 1/11/18 quando colpisce un campione con due abilità in 4 secondi

Syndra potrà accumulare massimo 120 Schegge ed otterrà 15% AP aggiuntivo al raggiungimento di cap, in aggiunta alla meccanica di scaling ogni volta che una Scheggia viene raccolta Syndra recupera una piccola quantità di mana.

Per capire quanto questa passiva influenzerà il suo gameplay bisogna prima leggere come è cambiato il resto del suo kit, ma prima prima ancora è necessario specificare che le abilità non verranno più potenziate quando vengono maxate, ma quando si raggiunge un determinato quantitativo di schegge. Questo cambierà la skill build che non deve più pensare ai powerspike in base al livello delle abilità: ad esempio prima veniva maxta la E come seconda abilitò per via del suo upgrade, ora non è più necessario.

La sua Q, Dark Sphere, avrà un CD di 7 secondi rispetto ai 4 secondi della versione live e la durata delle sfere è aumentata di 0.5 secondi; quando si raggiunge 40 Schegge l’abilità avrà 2 cariche che possono essere lanciate con 1 secondo di CD l’una dall’altra.

La W, Force of Will, rimarrà pressoché invariata  mentre la E, Scatter the Weak, verrà buffata in moda da essere un “One Point Wonder”: maggiore angolo d’azione sin dal livello 1 ed il CD ridotto a 15 secondi ad ogni rank rendono questa abilità fortissima sin da subito, il suo upgrade avviene con 80 Schegge e aumenta ancora di più l’area colpita e aggiunge uno slow del 70% che si applica dopo lo stun iniziale. Con questo strumento a sua disposizione Syndra tornerà ad essere uno dei migliori maghi di controllo del gioco.

La ciliegina sulla torta è l’ultimate che, per quanto infliggerà meno danni nel late game, eliminerà il bersaglio se questo scende al di sotto del 15% con l’upgrade ottenuto a 100 Schegge.

Conclusione

Ora che abbiamo definito come verrà cambiato il kit possiamo cercare di immaginarci il suo posto nel meta. Attualmente Syndra è famosa per avere una delle migliori fase di corsia del gioco: con la sua Q può sia pushare che danneggiare gli avversari e la sua E può aiutare il jungler a creare azioni sin dal livello 2 oltre che fornire uno strumento di disingaggio, questo le permette di giocare aggressivamente senza avere troppa paura della presenza del jungler avversario.
Con il cambio al CD della sua Q il suo potere di push, e quindi di controllo delle ondate, cala drasticamente, ma, al contempo, la sua passiva spinge a cercare trade aggressivi che sono possibili solo quando si ha il controllo della corsia. Questo rende Syndra un campione molto difficile da masterare soprattutto se si considera l’impatto della passiva con i suoi powerspike: il primo upgrade della Q, fondamentale per avere una ultimate da 4 sfere e pushare le wave, si ottiene naturalmente a livello 9, ma, se si attiva la passiva 15 volte, è possibile averlo tre livelli prima. Inoltre voglio ricordare che ottenere Schegge vuol dire recuperare mana e avere quindi maggiore pressione in corsia; la cosa diventa ancora più interessante se pensiamo che il modo migliore per attivarla è con la combo Q>E  che, per quanto efficace, apre opportunità per il jungler avversario.

Per concludere trovo che questo rework sia veramente interessante e premierà molto l’espressione di skill soprattutto nelle prime fasi di gioco; sono un po’ incerto sull’execute sulla ultimate e temo che sarà la cosa più controversa e, potenzialmente, OP del suo nuovo kit, ma potrebbe anche risultare bilanciato così com’è.

Articolo precedenteFIFA 23: la migliore Liga su Ultimate Team!
Articolo successivoFIFA 23: la migliore Ligue 1 su Ultimate Team!
Jack of all games, Master of all.