Home League of Legends League of Legends: stiamo per dire addio al Teleport?

League of Legends: stiamo per dire addio al Teleport?

Il Teleport è una la Summoner’s Spell più complessa e difficile da usare e che è da sempre alla base delle azioni dei team competitivi: la possibilità di attraversare l’intera mappa in pochi secondi o di arrivare da un fianco inaspettato rende quanta abilità quasi un obbligo sui top laners e, alle volte anche mid laners. 

Sappiamo però come Riot stia cercando di promuovere diversità nelle build e questa filosofia si potrebbe estendere anche alle Summoner’s Spell.
Nell’ultima patch arrivata sul PBE sono stati rinvenuti oggetti non disponibili nello shop in game che possono far pensare che il Teleport stia per essere rimosso dal gioco.

Gli Stivali del Teletrasporto sono palesemente un tentativo di estendere questa abilità a tutti i giocatori, ma corrono il rischio di essere decisamente troppo accessibili rendendoli quindi “l’unico” paio di scarpe disponibili nello shop.

Il secondo oggetto è molto più interessante dato che la sua abilità attiva è letteralmente una ultimate di Galio: un oggetto di questo tipo è pensato per Bruiser come Darius o Renekton che possono rimanere nelle corsie laterali e premere lì il proprio vantaggio, ma che hanno anche un ottima utilità nei teamfight a differenza di altri splitpusher dedicati come Fiora o Yorik.

A seguito di questi ritrovamenti Riot Phlox ha dichiarato che questi oggetti erano dei test che non avrebbero mai dovuto vedere la luce di un monitor, ma questa rimane una chiara indicazione che gli sviluppatori stanno pensando di sostituire il Teleport con delle abilità attive. Questo leak potrebbe anche essere deliberato e con il fine di saggiare le reazioni della community per poi decidere se procedere o meno con il progetto. In ogni caso sono piuttosto sicuro che il Teleport ci accompagnerà ancora per tutto il 2023, ma non posso essere certo che sarà lo stesso nel 2024.

Articolo precedenteFIFA 23: Haaland e Leao le stelle della terza Squadra della Settimana!
Articolo successivoFIFA 23: i Road to the Knockouts sono qui
Jack of all games, Master of all.