Home League of Legends Worlds 2022: disastro Fnatic, EDG e T1 ai quarti di finale

Worlds 2022: disastro Fnatic, EDG e T1 ai quarti di finale

New York è ancora protagonista della fase a gironi di questo mondiale 2022 e come da tradizione il ritorno è dedicato interamente a un gruppo per ogni giornata. A cominciare, seguendo l’ordine alfabetico, è stato il gruppo A, dove Fnatic, EDG e T1 si sono contese i due posti disponibili per la fase a eliminazione della competizione.

Le aspettative erano altissime: i Fnatic hanno dimostrato di poter competere contro le due superpotenze asiatiche, mentre i Cloud9, con una prima settimana davvero negativa, speravano invece di poter “rubare” qualche partita e rovinare i piani dei loro avversari.

La sorpresa più grande è stata quella dei nero arancio che non hanno minimamente replicato le prestazioni della prima settimana e si sono sciolti come ghiaccio al sole: 3 sconfitte su 3 partite giocate con i fantasmi della stagione per loro appena conclusa che si sono ripresentati nel momento cruciale e di fatto spento ogni sogno coltivato.
Sorpresa in negativo vista la storia e il record che i Fnatic hanno da sempre durante la seconda settimana: arrivavano con 17 vittorie e sole quattro sconfitte, due delle quali maturate lo scorso anno per via dell’assenza forzata di Upset. Restano a quota 17 vittorie ma aggiungono un più 3 al numero di sconfitte purtroppo.

Superano il gruppo EDG e T1 che hanno mostrato l’evidente differenza tra Asia e Occidente in questo periodo storico: per i T1 c’è stata una vera e propria redenzione e il primo posto è più che meritato. 3-0 con vittorie convincenti, un dominio sulla Landa che cementa le loro ambizioni finali e il record di Faker ancora in salvo. Gli EDG sono ancora lontani dall’essere perfetti ma quando sarà il momento delle best of 5 i campioni in carica se la giocheranno con tutti.

Nota finale sui Cloud9: hanno ottenuto una vittoria contro i Fnatic, la prima per l’LCS in questo mondiale ma non hanno addolcito la loro eliminazione. Gli aspetteranno mesi di riflessione sia per loro che per i Fnatic che dovranno decidere cosa fare di questo roster e da chi ripartire in vista del 2023.

Questa serà toccherà invece al gruppo B, dove i G2 cercheranno di fare il miracolo e sopravanzare Damwon KIA e i favoriti assoluti JDG per raggiungere i quarti di finale.

Articolo precedenteFIFA 23: Passaggi e portieri al centro della nuova patch
Articolo successivoPresentato K’Sante, il nuovo campione di League of Legends
Pen and paper.