Home League of Legends L’LEC avrà 3 split nel 2023 e un format tutto nuovo!

L’LEC avrà 3 split nel 2023 e un format tutto nuovo!

Grandi cambiamenti nel 2023 per l’LEC! Oltre all’ingresso di due team tutti nuovi come Heretics e KOI, insieme alla perenne telenovela Karmine Corp, la lega regina d’europa si appresta a modificare pesantemente il proprio format con l’obiettivo principale di aiutare le migliori squadre a giocare più partite possibili per colmare l’enorme divario presente tra LEC e le compagini asiatiche.

Il primo grande cambiamento sarà nel numero totale degli split: si passa da due, con spring e summer split, a tre, aumentando il numero di incontri e soprattutto quello delle serie. Il format che verrà utilizzato a partire da gennaio, se questi rumors saranno confermati, è chiamato GSL. Lo split inizierà con qualche settimana (tre si dice) con delle semplici best of 1 sfruttando le superweek, per un totale di tre partita a settimana per ogni team.

Da lì in poi le migliori 8 squadre accederanno a un bracket “GSL-style” mentre le ultime due finiranno il proprio split in anticipo. Come funziona quindi questo format GSL? Un bracket simile a quello con doppia eliminazione che concede ai team due occasioni per qualificarsi alla fase successiva. Serviranno due serie vinte per superare il bracket e solo i primi quattro team avranno accesso alla finale. La foto qui sotto spiega in maniera molto semplice come funziona questa novità introdotta in LEC ma da anni usata in altre competizioni come Counter Strike.

Why G3 trumps ESL One Cologne | HLTV.org

La prima fase del format sfrutterà le best of 3, mentre quella finale dove parteciperanno soltanto le prime quattro squadre solo con best of 5. Questo significa un numero maggiori di incontri e per la prima volta nella storia LEC l’inserimento di best of 3 nella competizione, seguendo finalmente la filosofia di LPL e LCK.
Per concludere questi 3 split ci saranno le finali LEC che si svolgeranno a fine agosto dove i migliori 6 team di tutta la stagione si scontreranno per vincere la corona delle corone sempre sotto best of 5, garantendo alle migliori squadre una quantità di incontri giocati di gran lunga superiori a quelle degli anni passati.

Una modifica importante e chiesta a gran voce dai giocatori che hanno ammesso di avere poco allenamento on stage rispetto ai loro rispettivi asiatici. E’ noto come un giocatore LPL riesca a giocare anche 90 partite on stage a split contro le 30 circa di un top team LEC. Ricordiamo come stiamo parlando attualmente rumors riportati da Blix.gg tramite le loro fonti, fanno però da contorno alle dichiarazioni passate dal general manager dell’LEC che aveva parlato di possibili cambiamenti per la prossima stagione. I prossimi giorni ci diranno sicuramente di più a riguardo ma se tre indizi fanno una prova, qualcosa si sta muovendo seriamente.

 

Articolo precedenteWorlds 2022: la rivincita dei T1 è servita, RNG eliminati!
Articolo successivoWorlds 2022: i Gen.G eliminano i Damwon KIA in una serie spettacolare
Pen and paper.