Home League of Legends Guide League of Legends: Analisi patch 12.21

League of Legends: Analisi patch 12.21

La patch 12.21 di League of Legends è piuttosto piccola dato che i cambiamenti più grossi arriveranno con la patch della preseason che avrà inizio il 16 novembre.
La più grande novità di questo aggiornamento è sicuramente K’sante il nuovo campione del quale discuteremo nel dettaglio in un articolo dedicato in uscita nei prossimi giorni.

Cambiamenti ai Campioni

Oltre ad un nuovo top laner la 12.21 propone alcuni piccoli buff e nerf ai campioni che più ne avevano bisogno.
Nella corsia centrale Corki, Ahri e Malzahar vengono potenziati leggermente: il primo ottiene un leggero incremento alle statistiche base mentre la maga ioniana vede lo scaling della sua Q aumentare ed il costo di mana diminuire. Malzahar invece ottiene il buff più grosso dei 3: ora che la sua E uccide istantaneamente i minion a bassi HP sarà ancora più semplice pushare le ondate senza paura di perdere CS permettendo a questo campione di avere un controllo quasi incontestato della sua corsia.

Non sono solo i maghi a ottenere i benefici di questo aggiornamento: Xin Zhao era il peggior jungler delle scorse due patch ed in disperato bisogno di un buff per riportarlo al livello degli altri campioni in questo ruolo. Quello che ottiene dalla 21.21 è sicuramente interessante dato che 1 secondo di CD in meno sul suo scatto migliorerà sicuramente il suo potenziale di schermaglia e la sua presenza nelle prime fasi della partita.

Passando ai Nerf Blitzcrank viene nerfato, non a causa del suo ruolo in giungla, ma per via delle sue performance come supporto, ruolo nel quale stava dominando la soloQ in tutti i livelli di gioco. I nerf alla sua vita e resistenza magica gli impediranno giocate iper aggressive in corsia inferiore soprattutto nei match up contro gli enchanter.

L’altro campione che stava monopolizzando le statistiche della soloQ è Bel’veth, il cui potere viene giustamente ridotto con un aumento di due secondi di CD sulla sua E e una riduzione della vita delle Remore del Vuoto. Questi due cambiamenti ridurranno drasticamente la presenza di questo campione come minaccia nelle corsie laterali, ma non penso impattano molto la sua performance nei teamfight dove è raro che riesca ad attivare due volte la sua E.

Cambiamenti ai sistemi e agli oggetti

Nono ci sono cambiamenti agli oggetti o ai sistemi nella 21.21.

Articolo precedenteIl clamoroso ritorno di Mikyx ai G2!
Articolo successivoFIFA 23: Osimhen e Mané i migliori di una Squadra della Settimana scarna
Jack of all games, Master of all.