Home League of Legends Gli Excel fanno sul serio: nel 2023 puntano in alto!

Gli Excel fanno sul serio: nel 2023 puntano in alto!

Ci sarà un nuovo ordine a partire dal 2023 in LEC e gli Excel sembrano avere in testa l’idea di mettersi in cima alla catena. L’organizzazione inglese, che nel 2022 non è riuscita ad arrivare molto lontana nei playoff, ha finalmente deciso di fare sul serio e puntato un ingente quantità di risorse su un roster di altissimo livello che può davvero pensare di alzare il trofeo alla fine dello split.

Sempre sotto la guida del “Six stars general” Joey Youngbuck ci saranno 4 nuovi giocatori e un punto fermo rispetto al passato, ossia il tiratore Patrik ormai divenuto anche volto dell’organizzazione. Come raccontato dai vari rumor, il mercato ha presentato diverse occasioni agli Excel che prontamente le hanno raccolte e tramutate in realtà.
La prima riguarda la corsia superiore: nonostante Finn fosse sulla via della riconferma, la possibilità di aggiungere il free agent e campione LEC in carica Odoamne al roster è stata troppo ghiotta da farsela scappare. Stiamo parlando del miglior toplaner in europa al momento e veterano fondamentale nella cavalcata dei Rogue. Il miglioramento rispetto al buon Finn è evidente sotto ogni punto di vista.
La posizione più contestata dai fan è stata quella del jungler. Con Markoon a sorpresa lasciato andare via Xerxe è stato il prescelto per ricoprire quel ruolo. Il rumeno ha passato l’ultima stagione agli Astralis e nonostante la pochezza a livello di risultati del team danese il jungler si è più volte distinto per le sue giocate.

Con Nukeduck fuori dalla questione il mercato ha regalato per l’ennesima volta un piccolo gioiello agli inglesi nella figura di Vetheo. L’mvp dello scorso spring split era free agent dopo l’addio al mondo di League of Legends dei Misfits e tra i top team soltanto gli Excel erano alla ricerca di un giocatore del suo livello ed erano allo stesso tempo disposti a pagarlo quanto meritava. L’ennesimo upgrade e il segnale definitivo di come si pensi davvero alla vetta e alla partecipazione al prossimo mondiale.

Nel ruolo di supporto abbiamo assistito invece a uno scambio di giocatori tra G2 e gli Excel stessi: Mikyx torna nel suo vecchio team, Targamas cambia casacca dopo soltanto un anno coi samurai. Non ci sono vincitori qui: tutti e due i player sono di altissimo livello e tra i migliori nel proprio ruolo, bisognerà soltanto vedere l’eventuale adattamento a un uovo partner in corsia.

Per la prima volta nella loro storia gli Excel intrigano e non poco: un mix di giovani e veterani di alto livello, vincenti e affamati per portare in alto una organizzazione che non ha mai davvero raccolto risultati nei suoi anni in LEC e che pare essere pronta a fare il salto definitivo nel nuovo ordine eurpeo.

 

Articolo precedenteLEC: Upset, Jezu e gli altri esclusi dal mercato
Articolo successivoEcco Ramattra! Il nuovo eroe thank arriverà su Overwatch 2 il 6 dicembre
Pen and paper.