Home League of Legends LEC: Upset, Jezu e gli altri esclusi dal mercato

LEC: Upset, Jezu e gli altri esclusi dal mercato

Lo diciamo e lo ripetiamo ad ogni introduzione ormai: l’LEC a cui siete stati abituati negli ultimi anni non sarà la stessa che vedrete nel 2023 e il mercato che sta impazzando in questi giorni è uno dei motivi principali.

Rumors dopo rumors, notizie senza sosta riguardante il futuro dei migliori giocatori europei e il loro futuro ma per ogni giocatore accasato ce ne sarà uno che sarà costretto a trovare una nuova sistemazione e con sole 10 squadre presenti nella miglior lega d’europa tanti di essi resteranno a piedi, obbligati a ripartire da una ERL o prendersi un periodo di pausa. Vediamo quindi quali sono i nomi di lusso esclusi da questa finestra di trasferimenti e cosa riserverà per loro il futuro.

Il grande sconfitto è Upset. Il tiratore tedesco, dopo aver accordato insieme ai Fnatic di separarsi dopo due annate trascorse nei nero arancio, non è riuscito a trovare un accordo con nessuna organizzazione e quindi farà da spettatore almeno per il prossimo spring split.
Come ha dichiarato in un tweet pubblicato proprio nelle ultime ore si concentrerà nello streaming e nel migliorare ulteriormente, avendo in mente un viaggio in Corea nel prossimo futuro.

Il tedesco non è solo però perché la lista degli “epurati” è folta e piena di talento.
Tra i tiratori che hanno giocato l’ultima stagione in LEC ci sono Jezu, Xmatty e Flakked che non saranno presenti ai blocchi di partenza a Gennaio.
In un ipotetico roster fromato solamente dai “disoccupati” Hilyssang sarebbe stato il supporto perfetto per Upset. Il bulgaro è ormai fuori dai Fnatic ma proprio nella nottata di ieri è arrivata la notizia di un suo trasferimento ai Mad Lions.

La corsia centrale è affidata a Nukeduck, ormai un ricordo degli Excel e non più nell’elité del proprio ruolo come qualche anno fa. La giungla è tutta di Jankos, ancora senza team e legato a doppio filo da un buyout che ancora blocca ogni possibile trasferimento.
Nella corsia superiore invece c’è Alphari: uno dei giocatori più quotati negli ultimi due anni e adesso naufragato per via di prestazioni al di sotto delle aspettative e una gestione non sempre ottimale. Una formazione che sulla carta potrebbe lottare per uno spot ai playoff ma che invece sta lottando per non passare tutta la stagione senza poter competere ai massimi livelli.

Ci sono poi quelli che sono stati esclusi dalla lega ma hanno trovato comunque un posto in una ERL come Jenax che ha accettato il declassamento da SK a SK Prime, academy dell’organizzazione tedesca.

https://twitter.com/anonimotum/status/1589999309440708609?s=20&t=iQhjlOM1hOJcU34MivtvUA

Siamo ormai agli sgoccioli di questa finestra di mercato in LEC seppur, ed è assurdo da dire, non è stata ancora aperta ufficialmente. I team hanno già lockato la maggior parte dei propri giocatori per prepararsi al meglio in vista di una delle annate più importanti per la lega europea.

Articolo precedenteLeague of Legends: Rotazione campioni gratuiti settimanale!
Articolo successivoGli Excel fanno sul serio: nel 2023 puntano in alto!
Pen and paper.