Home League of Legends Zeri: l’ennesimo rework è presente nel PBE!

Zeri: l’ennesimo rework è presente nel PBE!

La Scintilla di Zaun è pronta a subire dei cambiamenti, gli ennesimi, al proprio kit!
Proprio in questi giorni nel PBE la tiratrice è al centro delle attenzioni del balance team di Riot, con l’obiettivo primario di smuoverla dal suo 44% di win rate in soloq senza renderla la macchina perfetta per il competitivo, come è ormai dal suo rilascio.

Uscita nella patch 12.2, è stata presente nella patch notes di Riot in maniera costante fino alla 12.16, quando il balance team ha deciso di “sotterrarla” definitivamente con l’ennesimo nerf ai suoi numeri. Un campione che rappresenta al meglio il design delle nuove uscite targate Riot, con kit talmente tanto sbilanciati da dover ridurre al minimo necessario i numeri. Come conseguenza Zeri adesso è completamente inutilizzabile e considerata da molti il campione più inutile di tutto il gioco, almeno fino all’arrivo di questo rework.

Per evitare un campione simile di tornare a essere il terrore di qualche mese fa ma pur sempre giocabile si è toccato tutto il kit del tiratore, a partire dalle statistiche basi fino alla sua Ultimate, il vero problema in competitivo.

Immagine

Un buff alle statistiche basi e allo scaling di esse è la prima mossa fatta. La sua Q, quello che è di fatto il suo attacco base ha perso range in cambio di più danno e più scaling.
La sua W ha perso la sua componente magica, ha un cast time ben preciso e dovrebbe essere più semplice da schivare, oltre che non disintegrare più la backline nemica dopo i 3 oggetti.

Immagine

Il cambiamento più importante è alla sua E, ossia il suo dash.
Aggiunti danni magici al primo nemico colpito e uno scaling del 65% in base al critico del campione. Perdita di danno ridotta e più visione oltre i muri.
Come si può notare il rework è un buff a tutti gli effetti al suo kit e ai suoi numeri, l’unico modo a loro disposizione per far tornare Zeri un campione giocabile da tutti.

L’ultimate è la cosa più importante della tiratrice atipica, il vero motivo per cui Riot è stata costretta a nerfarla cosi tante volte senza mai ottenere il successo sperato.
Rimosso il danno magico bonus on hit e ridotto il numero di stack ottenute per ogni campione da 8 a 1 (3 in caso di colpo critico), adesso però il numero di stack ottenibili sarà infinito. Ridotto di un secondo il tempo totale (da 6 a 5) e la ricarica ad ogni colpo di 0.5 secondi (da 2 a 1.5). Sulla carta Zeri sarà ancora un terrore dovrà andare all in contro i suoi avversari ed essere a stretto contatto con loro, i nerf al lethal tempo e i secondi totali si faranno sentire.

Questo rework, o buff se preferite chiamarlo, arriverà con molta probabilità nella patch 12.23 e, se il passato ci ha insegnato qualcosa, non sarà l’ultimo che la riguarderà.

 

Articolo precedenteLeague of Legends: la patch 12.22b è già in arrivo!
Articolo successivoLEC: ufficializzati i cambiamenti al format!
Pen and paper.